Il paraspifferi


Un barlume di luce, un granello di polvere e un filo d’aria entrano da una porta socchiusa …

Due persiane socchiuse, una luce fioca dietro le tende, una porta con un pesante catenaccio, uno spiffero così grande che l’aria entra e fa tremare dal freddo… Quando cammino per le strade osservo sempre le porte e le finestre delle case. Mi parlano della gente, raccontano storie, rivelano segreti, stimolano la mia fantasia. Non riesco a non fotografare almeno una porta o una finestra ogni volta che esco di casa. In questa sezione del blog intendo raccogliere queste foto, raccontando le loro storie e le loro particolarità perché, secondo me, spesso non si tratta solo di banali “serramenti” ma di occhi e bocche che hanno molto da dire sulle vite che vedono passare “attraverso”.

.

Un grazie speciale al mio amico Bill per la supervisione alle mie traduzioni.

 


 italiano inglese

  One thought on “Il paraspifferi

  1. 13 gennaio 2013 alle 13:26

    Porte e finestre nascondono, ma svelano anche e aprono mondi

    Mi piace

    • 13 gennaio 2013 alle 19:37

      Certo! È per questo che mi ispirano e intrigano…

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: