Ciclosofia

“La differenza tra la visione del mondo del ciclista e quella dell’automobilista è tra le più profonde che si possano immaginare. A livello di culo (fondoschiena). Osserviamo quello del ciclista: leggermente all’indietro, favorisce il decollo della colonna vertebrale. La postura è simile a quella delle statue antiche. E porta con sé una visione dinamica, una tensione in avanti che testimonia una grande fiducia in ciò che la vita riserva.

Il posteriore dell’automobilista, incastrato tra lo schienale e il sedile, non può permettersi l’arroganza del sedere del ciclista, che spinge le sue natiche ai margini senza bordo del sellino. No, tutto rattrappito nella sua molle concavità, implica nel suo proprietario una posizione semifetale, che ne tradisce il ripiegamento su di sé; impressione rafforzata da quella specie di guscio d’uovo galvanizzato che è il suo abitacolo, illusoria parodia di sicurezza placentare che s’infrangerà al primo urto.

Tale prostrazione evoca l’immagine del telespettatore spaparanzato sul divano. In entrambi i casi, la testa deve rinunciare a qualsiasi portamento altero. In entrambi i casi, l’immagine che ci è rinviata, di un’umanità al volante o di un’umanità davanti allo schermo, è priva di dignità.

L’automobilista ci obietterà che se ne frega, che comunque in macchina si avanza più speditamente. Il ciclista obietterà che, se il prezzo da pagare è la dignità, non si avanza. Ma si arretra.”


“Lentamente, l’automobilista si è lasciato rinchiudere in ragionamenti tronchi in cui gli effetti non hanno più cause; un’altra logica, di corte vedute, indotta dalla sua posizione al volante. Cioè da solo. Una logica profondamente individualista. Questa piccola prigione di acciaio lo ha isolato anche socialmente. Più della capacità di ragionare, è il suo senso della vita di comunità che si è perso per strada.”

da Piccolo trattato di ciclosofia di Didier Tronchet

Lens: Libatique 73
Film: Blanko
Flash: Off

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: